INFORMATICA IID (MA SE VOGLIONO FARLO ANCHE QUELLI DI IIA…)

io-leggo-perche

Oggi lavoriamo per  #IOLEGGOPERCHE’… Abbiamo sentito alcune persone rispondere a questa domanda sul portale http://www.ioleggoperche.it/it/home/  e adesso facciamoci ispirare. Ecco cosa devi fare:

  1. pensa ad una tua personale risposta: perchè leggi? A questo punto puoi completare la frase…#IOLEGGOPERCHE’…..
  2. Adesso sei pronto/a a creare la tua locandina; la frase ce l’hai, devi trovare però anche un’immagine che, secondo te, si abbina bene ad essa. A questo scopo vai sul sito https://www.pexels.com/: qui troverai immagini scaricabili e riutilizzabili legalmente. Inserisci nella barra di ricerca una parola chiave e salva la tua immagine sul desktop.
  3. Adesso hai la frase e l’immagine; devi combinarle insieme. Come? Vai sul sito https://quotescover.com/category/wording/quotes  scrivi nella parte a destra

    CUSTOM WORDING

    e procedi seguendo le istruzioni (in Inglese, ce la puoi fare)

  4. Ora hai la tua locandina, salvala su chiavetta
  5. Quelli che possono me la inviino per email antonellaspagni@yahoo.it
  6. Guardiamole insieme e qualcuna (o tutte) le possiamo postare sul portale di #IOLEGGOPERCHE’

IL SUDAFRICA: IL REGIME DELL’APARTHEID E NELSON MANDELA

DOPO AVER ASCOLTATO LA VOCE DI M.L. KING E CONOSCIUTO IL CORAGGIO DI ROSA PARKS, CONOSCIAMO

UN ALTRO UOMO CHE HA LOTTATO PER L’AFFERMAZIONE DEI DIRITTI: NELSON MANDELA, PREMIO NOBEL PER LA PACE NEL 1993. MANDELA LOTTO’ CONTRO LA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE NEL SUDAFRICA:

http://www.ovo.com/apartheid/download

CONOSCIAMO MEGLIO LA SUA VITA E LA SITUAZIONE IN SUDAFRICA AI TEMPI DELL’APARTHEID:

http://www.ovo.com/nelson-mandela/

INVICTUS (POESIA SCRITTA DA MANDELA)

Dal profondo della notte che mi avvolge,
Buia come un pozzo che va da un polo all’altro,
Ringrazio qualunque dio esista
Per l’indomabile anima mia.

Nella feroce stretta delle circostanze
Non mi sono tirato indietro né ho gridato.
Sotto i colpi d’ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma indomito.

Oltre questo luogo d’ira e di lacrime
Si profila il solo Orrore delle ombre,
E ancora la minaccia degli anni
Mi trova e mi troverà senza paura.

Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima»

canzone dedicata a Mandela: https://www.youtube.com/watch?v=VVcuBbg0pSQ